» dimenticato la password?
  

invito
 
 
  PAROLA DAL AL  
  TIPOLOGIA   Indici e Mercati  Borsa Italiana  Borse Europee  Borsa Americana                                        
 
 
Borsa Italiana
 

26/09/2017|16:55
Lyxor ETF aggiunge due nuovi tasselli all’offerta su Borsa Italiana
Quotati sull’ETFplus un Etf a replica fisica sull’Euro Stoxx 50 con un Ter annuo di soli 7 punti base, e un Etf innovativo sulle aspettative d’inflazione dell’area Euro


Sono due i nuovi strumenti che, in questi giorni, Lyxor ETF porta sul segmento ETFplus di Borsa Italiana: il primo, unico in Europa, permette di esporsi alle aspettative d’inflazione dell’Eurozona, il secondo è pensato per chi desidera un accesso diretto e a basso costo alle 50 principali azioni dell’Eurozona.

Quotato il 12 settembre, il Lyxor Eur 2-10Y Inflation Expectations Ucits Etf (Isin: LU1390062245, Bbg code: INFL IM) è l’unico Etf con questa innovativa esposizione alle aspettative d’inflazione. L’obiettivo del nuovo fondo è colto attraverso un’esposizione long/short al debito dell’Eurozona: la parte lunga è composta da obbligazioni governative tedesche e francesi legate all’inflazione a 10 anni, quella corta da corrispettivi tradizionali titoli di Stato di durata simile, offrendo pertanto un’esposizione al mero effetto del cambiamento delle aspettative d’inflazione. Lo strumento, contrariamente ai tradizionali Etf legati a obbligazioni inflation linked, ha una duration sostanzialmente nulla, che offre il vantaggio di non esporsi al rischio di rialzo dei tassi.
Il fondo, che replica il Markit iBoxx Eur Breakeven Euro Inflation France & Germany Tr Index (Bbg code: IBXXEBF1), capitalizza i proventi e presenta un costo totale (Ter) annuo dello 0,25%; dalla sua prima quotazione in Europa nell’aprile 2016, ha raccolto più di 800 milioni di euro (fonte: Lyxor International Asset Management, al 05/09/2017).
Questo Etf va ad aggiungersi al Lyxor Usd 10Y Inflation Expectations Ucits Etf (Bbg code: INFU IM), quotato su Borsa Italiana lo scorso febbraio, che permette di esporsi alle aspettative dell’inflazione statunitense.

Il secondo nuovo strumento, quotato lo scorso 5 settembre, è il Lyxor Euro Stoxx 50 (Dr) Ucits Etf (Isin: LU0908501215, Bbg code: MSED IM), che permette di investire sulle 50 maggiori azioni dell’Eurozona tramite la replica fisica completa. Esso si affianca allo storico Etf di Lyxor sull’Euro Stoxx 50 (Bbg code: MSE IM) che, grazie ai 16 anni di track record e ai 7,2 miliardi di euro di patrimonio (fonte: Lyxor International Asset Management, al 05/09/2017), è il secondo più grande in Europa nella sua categoria.
Il nuovo Lyxor Euro Stoxx 50 (Dr) Ucits Etf ha un Ter di appena lo 0,07% annuo, che lo rende tra i più economici della sua categoria, ed è inoltre caratterizzato dalla capitalizzazione dei dividendi (a differenza del pionieristico MSE, che distribuisce i dividendi).

Marcello Chelli, referente per i Lyxor ETF in Italia, ha commentato: “Il nuovo Lyxor ETF sull’indice Euro Stoxx 50 risponde alle esigenze degli investitori che ricercano un costo molto contenuto e che non hanno esigenze di liquidabilità nel breve termine. Gli investitori che hanno, invece, un orizzonte temporale di più breve termine e che intendono comunque esporsi al medesimo sottostante, possono avvalersi del nostro storico Etf sull’Euro Stoxx 50.
Il Lyxor ETF sulle aspettative d’inflazione dell’area Euro presenta invece il vantaggio, rispetto ai tradizionali Etf sull’inflazione, di avere una duration quasi nulla: esso, pertanto, non è esposto al rischio di rialzo dei tassi che, tipicamente, si manifesta dopo un rialzo dell’inflazione.
Queste quotazioni confermano la volontà di Lyxor di continuare a ricercare soluzioni innovative e poco costose per gli investitori”.




 
 

copyright 2004 - 2017 - MondoInvestor S.r.l.

crediti
Via Vittor Pisani, 22 - 20124 - Milano 
Cod. Fiscale, P.IVA e nr. Reg. Imprese di Milano 13228870153 – REA N° MI- 1631083
RSS Avvertenze Diritto d'autore Informativa Mappa